Portale di Ateneo - Unibs.it Portale di Ateneo - Unibs.it

Iscrizione ai corsi singoli

Domanda e periodi di iscrizione a insegnamenti singoli dei corsi di studio ad accesso libero - a.a. 2020/21

La domanda di iscrizione ai corsi singoli deve essere presentata presso lo sportello della Segreteria e Informazioni Studenti (via S. Faustino74/b, Brescia) utilizzando, per gli insegnamenti appartenenti ai corsi di laurea ad accesso libero (area di Economia-Giurisprudenza e Area di Ingegneria) l'allegata modulistica.

L’iscrizione è consentita      dal 24 agosto 2020 fino al 15 ottobre 2020 
per gli insegnamenti del primo semestre/quadrimestre o annuali

L'iscrizione è consentita       dal 1 gennaio 2021 fino al 1 aprile 2021 
per gli insegnamenti che si svolgono nel secondo semestre
.

L'iscrizione ha validità solo per l'anno accademico di riferimento. Il relativo esame di profitto deve essere sostenuto entro le sessioni d’esame del medesimo anno accademico.

 

Requisiti - a.a. 2020/21 (Art. 29 del Regolamento didattico d'Ateneo e art. 7 del Regolamento studenti)

Possono iscriversi ai corsi di singoli insegnamenti attivati presso questo Ateneo e ai rispettivi esami di profitto:

  • gli studenti universitari iscritti presso università non italiane possono chiedere di seguire singoli insegnamenti attivati presso l'Ateneo e di sostenere i relativi esami, ricevendone regolare attestazione, comprensiva dell'indicazione dei crediti formativi conseguiti. Quanto sopra si applica sia nell'ambito di programmi e accordi di mobilità internazionale regolati da condizione di reciprocità, sia su iniziativa individuale degli studenti secondo le norme di legge. 
  • soggetti, non iscritti a corsi di studio dell’Università di Brescia o di altre università italiane, che avendone i titoli (italiani o esteri), chiedano di essere iscritti a singoli insegnamenti dei corsi di studio ad accesso libero nella prospettiva di una successiva prosecuzione della loro carriera.
  • ​i laureati magistrali in Giurisprudenza per frequentare corsi singoli della scuola di specializzazione per le professioni legali, anche senza sostenere la verifica annuale di profitto,
  • possono frequentare singoli insegnamenti e superare i relativi esami di profitto coloro che, immatricolatisi con riserva a corsi di laurea magistrale, non conseguano la laurea nei termini prescritti.
  • gli iscritti alle Scuole di Specializzazione;
  • gli iscritti a dottorati di ricerca, master o corsi di perfezionamento.

Non possono iscriversi ai corsi singoli gli studenti già iscritti per lo stesso anno accademico ad un corso di laurea o laurea magistrale in questo o altro Ateneo. 
Nei corsi di studio ad accesso programmato nazionale o locale sono ammesse le iscrizioni a singoli insegnamenti solo per gli studenti in mobilità internazionale e degli studenti in tirocinio di adattamento.

Per avere maggiori informazioni riguardo ai singoli corsi ed esami attivati da questo Ateneo è possibile consultare on line gli elenchi degli insegnamenti (da Didattica -> Corsi di laurea triennale e magistrale -> Anno di immatricolazione -> Area -> corso di laurea -> Elenco degli insegnamenti). 
 

ATTENZIONE - 
- E’ consentita l’iscrizione a insegnamenti singoli fino ad un massimo di 60 CFU per ogni anno accademico salvo eventuali limitazioni previste dai Regolamenti didattici dei corsi di studio.
- Per le iscrizioni ai singoli insegnamenti devono essere rispettate le propedeuticità previste dai regolamenti didattici di ciascun corso di studio

E' possibile prendere appuntamento con gli uffici Gestione Carriere dell’Area didattica di afferenza dell’insegnamento tramite le e-mail carriere.ingegneria@unibs.it  e carriere.ecogiuri@unibs.it o prendere appuntamento con la Segreteria didattica del Dipartimento competente per quell’insegnamento.

 

Costi degli insegnamenti singoli (Art. 16 del Regolamento sulla contribuzione studentesca a.a. 2020/21)

Iscrizione a insegnamenti singoli a.a. 2020/21

Per l’iscrizione ai corsi singoli è dovuto un contributo determinato sulla base del valore ISEE-Università del nucleo familiare e del corso di studi di afferenza degli insegnamenti cui ci si iscrive, commisurato al numero di crediti che si intendono conseguire calcolato secondo la seguente formula [Contributo dovuto (in base ISEE per gli studenti del corso di studio con il requisito dei crediti dell’iscrizione regolare)/60] *[numero crediti], oltre all’imposta di bollo.   

**Si vedano gli importi, calcolati per fascia, riportati nella colonna “studenti del primo anno” del corso di laurea di riferimento, all’interno delle tabelle “area economica e giuridica”, “area ingegneristica”, “area medica” . L’ammontare del contributo è dato da: cifra indicata in tabella/60* [numero crediti] + imposta di bollo (16 €), meno tassa regionale per il diritto allo studio (140 €). 

La contribuzione per l’iscrizione ai singoli insegnamenti è ridotta del 50% per coloro che debbano acquisire crediti per ottemperare ai requisiti previsti dalla Convenzione stipulata con l’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Brescia.   

A coloro che si iscrivono nell’a.a. 2020/21 a insegnamenti singoli dell’Università degli Studi di Brescia per conseguire i requisiti curriculari richiesti per l’ammissione ad un corso di laurea magistrale, viene rimborsata la totalità del contributo versato per l’iscrizione agli insegnamenti singoli (ad eccezione dell’imposta di bollo) nel caso di immatricolazione l’a.a. successivo ad un corso di laurea magistrale dell’Università degli Studi di Brescia. Il rimborso avviene dopo la scadenza della seconda rata agli studenti che risulteranno in regola con la contribuzione.

Agli studenti che si iscrivono a insegnamenti singoli dei corsi di laurea magistrale ad accesso libero dell’Università degli Studi di Brescia, viene rimborsato il contributo versato per tali insegnamenti per un massimo di 15 CFU, in caso di immatricolazione nel medesimo anno accademico o nell’a.a.successivo al corso di laurea magistrale con convalida degli stessi insegnamenti singoli. Il rimborso avviene dopo la scadenza della seconda rata agli studenti che risulteranno in regola con la contribuzione.

Per l’iscrizione a corsi singoli da parte di laureati magistrali nell’ambito della Scuola di Specializzazione per le Professioni legali sono dovuti i seguenti contributi: € 150 per l’iscrizione ad un corso singolo da 10 ore; € 300 per l’iscrizione ad un corso singolo da 20 ore.

Non è dovuta alcuna contribuzione per gli iscritti a Scuole di Specializzazione o a Dottorati dell’Università degli Studi di Brescia che si iscrivono ad insegnamenti singoli. 6.

Il pagamento deve essere effettuato in un’unica soluzione, al momento dell’iscrizione.

La rinuncia al corso singolo non dà diritto al rimborso del costo sostenuto.

Devono solo l’imposta di bollo di 16 Euro per l’iscrizione a insegnamenti singoli perché esonerati dal pagamento dell'iscrizione:

 gli studenti stranieri iscritti presso università con cui l’Ateneo ha accordi o programmi interuniversitari di mobilità;

 i beneficiari di una borsa del Governo italiano;

 gli studenti con riconoscimento di handicap (ex art. 3 c.1 e c. 3 legge 104/1992) e gli studenti con invalidità pari o superiore al 66 per cento.

Gli studenti, con una percentuale di invalidità compresa tra il 50% e il 65%, di cui all’art.8 comma 7 del DPCM 9 aprile 2001, beneficiano di una riduzione del 20% rispetto alla contribuzione dovuta. 

Studenti internazionali, con titolo estero

Valgono anche per gli studenti stranieri le indicazioni sopra riportate riguardo agli importi da versare (devono però solo la marca da bollo da 16 euro)  gli studenti iscritti presso Università con le quali siano in atto specifici accordi o che siano inseriti in programmi interuniversitari di mobilità).

Per gli studenti comunitari e non comunitari soggiornanti in Italia, anche le scadenze e le modalità di presentazione delle domande di iscrizione coincidono con quelle indicate per gli studenti italiani. È però richiesta, in più, la presentazione di documenti tradotti e legalizzati comprovanti il titolo di studio di scuola superiore estero opppure il conseguimento della laurea estera o  l’iscrizione all’università di provenienza.
Per i cittadini non comunitari residenti all'estero è inoltre necessario presentare la domanda di iscrizione alle rappresentanze diplomatiche italiane, entro i termini stabiliti annualmente dai Ministeri competenti (vedi la pagina Ammissione studenti internazionali).